MY NAME IS CHRISTO!

0
g

 

di Giovanna Allocca

Nel 1969, lo storico dell’arte argentino Jorge Romero Brest, chiese, alla famosa coppia di artisti contemporanei Christo e Jeanne Claude, noti per l’impacchettamento in tessuto di oggetti e monumenti, di realizzare un progetto in Argentina. La coppia propose di costruire Wrapped Infilated Piers, un sistema di pontili lungo due chilometri formato da elementi gonfiabili sul delta del Rio de la Plata, a Buenos Aires, ma il progetto fu rifiutato.

Nel 1996 la coppia di artisti presentò il The Daliba Project, un sistema di pontili galleggianti che avrebbe dovuto collegare l’Odaiba Park a due isole nella baia di Tokyo, ma non ottennero i permessi. Dopo diverse ricerche e molti rifiuti, il progetto venne accettato in Italia.

Fra la primavera e l’estate del 2014, Christo, al secolo Vladimir Yavachev, (direttore operativo), Wolfang Wolz (direttore tecnico), Germano Celant (direttore del progetto) e Josy Kraft (archivista) esplorarono i laghi del nord Italia alla ricerca della location più suggestiva per la realizzazione del progetto.

La sola presenza di Monte Isola e dell’Isola di San Paolo rese il Lago d’Iseo location ideale per la realizzazione del progetto The Floating Piers.

L’opera avrebbe collegato il comune di Sulzano, sulla terra ferma, con Peschiera Maraglio, su Monte Isola e da qui altre due ramificazioni avrebbero collegato Monte Isola all’Isola di San Paolo. Nasce il The Floating Piers Project for Lake Iseo Italy 2014-2016.

The Floating Piers (ponte galleggiante) collegherà, grazie ad uno strabiliante percorso pedonale che si svilupperà per tre chilometri, tra il 18 giugno e il 3 luglio, le due rive del lago d’Iseo.

Un collegamento, formato da un sistema modulare di pontili galleggianti, che darà la possibilità ai pedoni, gratuitamente e 24 ore su 24, di fluttuare sul lago, facendosi cullare dal movimento delle onde. Da qui il nome dell’installazione.

The Floating Piers sarà formata da 200 mila cubi in polietilene. Tutti i componenti rispetteranno l’ambiente, perché verranno rimossi dopo il periodo espositivo e dismessi mediante un processo industriale di riciclaggio.

Il progetto, che ha richiesto difficili procedure burocratiche, sarà interamente finanziato dalle opere dell’artista Christo.

Pronti a camminare sulle acque?

About author

Iolanda Pacillo

Inguaribile romantica. Tutto ciò che amo, lo amo di un unico amore. Continuamente alla ricerca di Emozioni che ingentiliscono e nobilitano l’animo umano. Emozioni racchiuse in una poesia, nella bellezza di un semplice fiore, nella purezza di uno sguardo o di un sorriso. E’ tutto qui: “ Fare della propria vita un’opera d’arte”.

No comments

172

TRATTA IN SALVO DA TEMPO

La poesia a volte si dimentica nel più profondo animo del tempo o semplicemente la si rivive in lontani ricordi. La si fissa in ere ...